Cronaca
Commenta

Due professori contagiati: avevano
fatto la prima dose di vaccino

Sono riprese da due giorni le lezioni in presenza al 100% per le classi quinte delle scuole superiori (e almeno al 70% per le altre classi) e due professori e già si segnalano alcuni casi di contagio. In questo caso presso l’istituto superiore Einaudi di via Bissolati, dove due insegnanti sono risultati positivi al Covid, pur avendo ricevuto la prima dose di vaccino. Stanno bene e stanno tenendo le lezioni con la consueta modalità della didattica a distanza. Come conferma Ats Valpadana, la vaccinazione non inibisce con certezza il contagio ma piuttosto impedisce l’aggravamento delle condizioni.

Due classi sono state poste in quarantena da ieri, non appena arrivata la comunicazione dell’Ats, con cui la scuola – ci spiega la dirigente, Nicoletta Ferrari – “intrattiene un rapporto molto stretto e quotidiano. La scuola procede in base alle indicazioni dei medici. I due insegnanti stanno molto bene e pur essendo a casa, con il parere del loro medico di base, possono continuare con la Dad a distanza. E’ una situazione con cui dobbiamo convivere”.
“Da parte nostra – continua la dirigente – abbiamo applicato tutti i protocolli anticovid. La scuola in presenza è appena iniziata, ma si vede con quanta precauzione stiamo procedendo; questa ripartenza impone una grande prudenza, anche sul fronte dei trasporti, come più volte rimarcato anche dal prefetto”.

Da ultimo, un invito alla speranza e alla fiducia nell’azione dei vaccini, un appello a cui si unisce la vicepreside, Federica Gaboardi: “E’ proprio grazie alla vaccinazione se questi colleghi sono ora in grado di lavorare in Dad e di non avere sintomi di nessun genere. La vaccinazione è un gesto di civiltà  nei confronti della scuola e della società”. gb

 

© Riproduzione riservata
Commenti