Cronaca
Commenta

Rapina sul Brescia-Cremona,
arrestati due minorenni

Sono stati arrestati due minorenni che si erano resi responsabili di una serie di atti vessatori e addirittura di una rapina sul treno della Brescia-Cremona, lo scorso 20 aprile.  Ad eseguire la misura cautelare emessa dal Tribunale per i Minorenni di Brescia sono stati i Carabinieri di Soresina, dove i due ragazzi, rispettivamente di 15 e 16 anni, sono residenti.

I fatti risalgono al 20 aprile, quando i due avevano preso di mira due loro coetanei: uno era stato aggredito e schiaffeggiato, nonché derubato del cellulare e della somma, pari a 10 euro, che aveva in portafogli. Subito dopo avevano preso di mira un altro ragazzino, a cui avevano rivolto minacce di morte. Successivamente gli avevano sottratto 5 euro, il telefono cellulare e la bicicletta, con cui si erano poi dati alla fuga appena scesi dal treno.

I due, come disposto dal Gip del Tribunale per i Minorenni d Brescia, sono stati collocati in due diverse comunità di recupero per minori.

© Riproduzione riservata
Commenti