Cronaca
Commenta

Irregolari in carcere: due stranieri
espulsi e accompagnati alla frontiera

Nei giorni scorsi l’Ufficio Immigrazione della Questura di Cremona ha dato esecuzione a diversi provvedimenti di espulsione di soggetti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica. In esecuzione a quanto stabilito dall’Ufficio di Sorveglianza di Mantova, è stato accompagnato all’aeroporto Linate un cittadino peruviano, irregolare, che si trovava in carcere a Cremona per scontare diversi condanne furto, furto con destrezza, associazione per delinquere e furto aggravato. Il soggetto è stato imbarcato su un volo diretto a Madrid e da qui Lima.
Sempre in ottemperanza al provvedimento di espulsione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Mantova, è stato rimpatriato un detenuto albanese con precedenti di furto aggravato: è stato imbarcato a Milano Malpensa con destinazione Tirana.

Infine, un cittadino marocchino destinatario di decreto di espulsione e trattenimento emesso dal Questore di Cremona (in carcere per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali) è stato accompagnato presso il Centro di Permanenza per Rimpatri Brunelleschi di Torino per l’acquisizione dei documenti necessari utili al rimpatrio.

© Riproduzione riservata
Commenti