Economia
Commenta

CNA Fita, è Andrea Lozza
il nuovo presidente

In occasione del rinnovo della cariche, si è svolta sabato scorso l’assemblea della CNA Fita, la presidente uscente Mariella Marcarini ha deciso per impegni personali di lasciare il testimone ad Andrea Lozza, che è stato eletto all’unanimità dall’assemblea.

Andrea Lozza, 52 anni, sposato con tre figli, vive a Pizzighettone. Finiti gli studi inizia a lavora re nell’attività di Autotrasporti di famiglia poi nel 1993 apre un attività in proprio. Per diversi anni svolge l’attività di trasporto Container attualmente trasporta Cisterne con materiale Chimico. Da anni fa parte del gruppo consigliare della CNA Fita di Cremona. Tra le priorità indicate dal nuovo presidente, è continuare il lavoro di squadra avviato gli anni scorsi dalla presidente uscente Marcarini e di affrontare al meglio le sfide che attendono il settore dell’autotrasporto nei prossimi anni.

“Ci sono investimenti urgenti – afferma Lozza – da fare per superare la paralisi del traffico per cantieri e le inefficienze del sistema della viabilità autostradale, basta pensare ad esempio alla Liguria territorio che conosco molto bene per motivi di lavoro. Inoltre le aziende di autotrasporto hanno bisogno di garanzie e norme certe per star sul mercato. Mi auguro che a più livelli si riconosca e non si dimentichi il lavoro svolto dagli autotrasportatori, un settore che durante la pandemia, ha svolto ricordiamo un ruolo strategico per tutta l’Italia e per l’economia”.

© Riproduzione riservata
Commenti