Cronaca
Commenta

Centri estivi, partenza il 28 giugno
Corsa contro il tempo per i contributi

(foto di repertorio)

E’ corsa contro il tempo per raccogliere i nominativi dei residenti con Isee famigliare uguale o inferiore a 25mila euro che potranno ricevere un contributo da parte del Comune di Cremona per i centri estivi. L’obiettivo è quello di partire con le attività il 28 giugno.

Lo scorso 24 maggio il Comune ha infatti aperto una procedura di evidenza pubblicata per raccogliere adesioni per “la costituzione di un accordo di collaborazione” al fine di “sostenere la frequenza nel periodo giugno-agosto 2021 e per la fascia 3-16 anni proprio di “utenti residenti con Isee famigliare non superiore a 25mila euro attraverso l’erogazione di un contributo economico a parziale copertura della quota di frequenza settimane”.

La determinazione intende dunque acquisire manifestazioni di interesse da parte dei gestori di centri estivi “idonei e disponibili” a stipulare questo accordo, rendendosi disponibili a “raccogliere ed accogliere domande di iscrizione” da parte di famiglie “potenzialmente destinatarie di un contributo comunale” purché non abbiano “diritto ad altri benefici economici statali o regionali” per la stessa finalità.

La candidatura, da parte dei gestori, dovrà essere inviata entro e non oltre il 3 giugno 2021. Tuttavia le candidature pervenute dopo questo termine saranno “considerate se compatibili con l’evolversi della normativa e/o alla luce di eventuali nuove interpretazioni della stessa fornite a livello regionale e nazionale anche successivamente alla scadenza prevista dall’avviso in base alle risorse economiche effettivamente disponibili”. L’elenco sarà pertanto dinamico e aperto fino al 31 luglio 2021.

© Riproduzione riservata
Commenti