Spettacolo
Commenta

#Monteverdidappertutto,
tre concerti il 19 e 21 giugno

Foto di repertorio

Il ciclo #Monteverdidappertutto desidera portare la Musica di Claudio Monteverdi in alcuni luoghi simbolici della comunità di Cremona. Tre sono le location definite per la rassegna: quella del sociale, quella del lavoro, quella della cura, “che in questo anno hanno rappresentato con tenacia ed energia la voglia di reagire al grande momento di sofferenza, recuperando lo slancio alla rinascita” commentano gli organizzatori.

L’idea è quella di “portare la musica alle lavoratrici e i lavoratori di un’azienda del territorio, agli ospiti e agli operatori sanitari dell’Ospedale Maggiore e a quelli della Casa circondariale”. Gli appuntamenti sono sabato 19 giugno, alle 11 presso l’Ospedale e alle 14.30 in carcere. Infine lunedi 21 giugno (ore 12) appuntamento alla Corazzi Fibre.

Il trio dei solisti dell’Orchestra Monteverdi Festival si esibirà in un programma dedicato interamente ai colleghi di Monteverdi che parteciparono alla vita musicale di Venezia collaborando e suonando insieme nella cappella di San Marco.

PROGRAMMA
Sonata prima a soprano solo, Dario Castello (1602 – 1631)
Canzona a doi flautini, Biagio Marini (1594-1663)
Passacaglia a tre, Biagio Marini (1594-1663)
La gioiosa fantasia a due, Andrea Falconieri (1585-1656)
La suave melodia e la sua corrente, Andrea Falconieri (1585-1656)
Recercada seconda sul passamezo moderno, Diego Ortiz (1510-1576)
Sonata terza a due, soprano e basso, Bartolomé de Selma y Salaverde (1580-1640)
Sonata è tanto tempo ormai, Francesco Turini (1595-1656)

 

© Riproduzione riservata
Commenti