Cinema
Commenta

Ricominciano i film all'Arena
Giardino: si parte il 19 giugno

Riapre questo sabato, 19 giugno, l’Arena Giardino, fino all’ultimo in forse per dubbi legati alla disponibilità dei film da proiettare, all’allentamento del coprifuoco, al miglioramento generale della situazione sanitaria.
L’inaugurazione è dedicata al regista cinese Wong Kar-Wai, tra gli artisti che più di altri ha saputo far innamorare l’occidente del nuovo cinema asiatico: il 19 Giugno verrà proiettato “In the mood for love” uscito nel 2000 e il 1° Luglio “Hong Kong Express” del 1994, entrambi in versione restaurata a cura della Cineteca di Bologna.
Tra i film più attesi dell’ultimo anno ci sono certamente “Nomadland” (in proiezione l’11 e il 12 luglio), Premio Oscar 2021 per il Miglior Film e la Miglior Attrice Protagonista a Frances MacDormand, e “Un altro giro” (in proiezione il 20 e il 21 giugno), Premio Oscar 2021 come Miglior Film Internazionale. Il primo, film americano dai grandi spazi, è l’epopea di una donna provata dalla crisi economica che perde (quasi) tutto; il secondo è una commedia provocatoria su un metodo alternativo per stimolare la mente umana.
La serata del 13 Luglio, in collaborazione con il Comune di Cremona per il ciclo “Letture sul Po”, sarà dedicata al Grande Fiume con la proiezione di un documentario dedicato a Franco Dolci, indimenticato politico cremonese, Presidente dell’Amministrazione Provinciale negli anni 1975 -1980, che ha dedicato gran parte della propria vita pubblica proprio alla valorizzazione del Fiume Po e alla promozione del turismo fluviale.

L’iniziativa sarà introdotta da alcune letture dell’attore Alberto Branca e l’ingresso sarà a libera offerta in favore delle cucine benefiche di Cremona. La rassegna “Letture sul Po” proseguirà in agosto e settembre con altri appuntamenti cinematografici all’Arena Giardino.
Il 25 e il 26 giugno in cartellone ci sarà l’ultima opera di Woody Allen, “Rifkin’s Festival”, il 29 e il 30 giugno “The father”, Premio Oscar 2021 al Miglior Attore Anthony Hopkins e il 2 luglio “Crudelia”, con Emma Thompson ed Emma Stone, dedicato all’iconica cattiva del classico Disney La carica dei 101.
Il cinema italiano punta su “Il cattivo poeta” con Sergio Castellitto nei panni di Gabriele D’annunzio (27 e 28 giugno), “Lei mi parla ancora”, l’ultima opera di Pupi Avati (7 luglio) “Maledetta primavera”, con Micaela Ramazzotti (17 Luglio) e “Lacci”, Regia di Daniele
Luchetti, con Alba Rohrwacher e Luigi Lo Cascio (20,  luglio).
Particolarmente consigliata la visione di “Est – dittatura last minute”, il 19 luglio. Tratto dal libro “Addio Ceausescu. Tre giovani romagnoli alla scoperta e all’avventura oltre la Cortina di Ferro”, è il racconto del viaggio di formazione che Lodo Guenzi, leader del gruppo Lo Stato Sociale, e altri due ragazzi compiono nel 1989 da Cesena all’Est Europa a poche settimane dalla caduta del muro di Berlino.

Scarica QUI il programma di giugno – luglio

 

© Riproduzione riservata
Commenti