Cronaca
Commenta

Giovedì d'estate ultimo
appuntamento a motore acceso

Foto Sessa

I “Giovedì d’Estate” – nell’ultima serata – celebrano la passione per i motori, rinnovando i fasti di una storia che attraversa tutto il Novecento. L’appuntamento che chiude la rassegna è dunque dedicato a chi (come diceva Tazio Nuvolari, che peraltro debuttò come pilota motociclistico proprio all’ombra del Torrazzo) “non ha mai sognato le fate o le imprese dei pirati” ma, al contrario, “la velocità” e quelle macchine e moto che sanno colpire la fantasia e prendere il cuore.

Botteghe del Centro e Confcommercio, dunque, raccontano la passione per le due e le quattro ruote in ogni sua possibile declinazione. Passato e futuro si intersecano, quasi a sottolineare il dinamismo della rassegna estiva. In piazza Stradivari, cuore pulsante dell’evento. Dove ci sono “gli automobili centenari” (l’automobile assumerà il genere femminile con D’Annunzio negli anni Venti) e i modelli di ultimissima generazione. Per i primi ci sono il Nino Previ, club di appassionati di Soresina (particolarmente attenti ai modelli più datati), affiancati dal Cavec, il sodalizio che riunisce i collezionisti della città e che, tra le altre, presenterà anche una rarissima sport barchetta realizzata per correre le Mille Miglia, al debutto dopo un lungo restauro.

Nelle sezioni a tema rinnova la sua presenza ai “Giovedì” il “Club dei Maggiolini”, l’auto prodotta in maggior numero di esemplari al mondo, resa famosi dalle pellicole della Walt Disney e oggi diventata oggetto di culto. E poi ci sono gli appassionati della CremonaCorse, capitanati da Marco Morandi. La “scuderia” declina, tra i propri iscritti, ogni aspetto di passione per le quattro ruote. Ci sono i piloti dei rally, quelli della regolarità ma anche, semplicemente, chi non rinuncia a dare un tocco di personalizzazione sportiva alla propria autovettura. Ugualmente particolare lo stand dei fuoristrada di Sand Lover Travel, con mezzi per i quali non sono necessarie strade asfaltate ma ogni sentiero va bene per immergersi nella natura o scoprire luoghi inediti, dalle nostre colline e corsi dei fiumi fino al deserto. Non manca uno spazio per la attualità, con le esposizioni di Autotorino e Carulli, già protagonisti la scorsa settimana con le auto elettriche e pronti a presentare le ultime novità con motori ad alimentazione tradizionale.

Oltre alle due e quattro ruote nel caleidoscopio di attrazioni dei Giovedì c’è molto altro. Ai più piccoli è riservata Piazza Roma. È attivo un servizio di baby sitter (a cura di Gabry). Infine C’è uno spazio per il gioco, con la buca del Coboldo e si potranno ammirare le acrobazie aeree di Maral, artista circense. Sempre nei giardini all’ombra della Galleria non mancano le Associazioni di volontariato con Occhi Azzurri, la BiGenitori, protagonista anche del progetto per la valorizzazione del commercio di vicinato (attraverso il dono ai bambini degli Abatons Panini), e Dal naso al Cuore (i clown dell’Ospedale). Non meno interessante la proposta di Corso Garibaldi (fino a palazzo Cittanova) con i negozi di quartiere, il mercatino, le esposizioni e le attività dell’ingegno.

Ad arricchire il programma di questo Giovedì è una iniziativa culturale dedicata alla scoperta della città. Target Turismo e CrArT offrono due visite così affascinanti da rendere difficile la scelta. Le prime, infatti, illustreranno ai partecipanti Palazzo Guazzoni Zaccaria. Un edificio (posto dove Corso Pietro Vacchelli si affaccia su piazza IV Novembre) che risale alla seconda metà del 1400, costruito dal condottiero Guazzoni di origini cremonesi. Nei secoli, il palazzo ha subito diverse modifiche sino al restauro del 1920 ad opera di Giandomenico Martinelli. E’ stato appena restaurato e, per la prima volta, viene aperto ai visitatori. CrArT, invece, offre una salita al Torrazzo e, forse, non c’è un luogo più iconico e magico per Cremona.

E poi c’è la notte, per guardare con occhi nuovi alla città e al territorio circostante. Infine la musica, con i dj e gruppi live impegnati a creare la colonna sonora della serata. Li si potrà ascoltare alla Hacienda (in Piazza Pace), Dietro il Duomo, (in Largo Boccaccino), al Bar Stradivari (Piazza Roma), al Chocolate (di Piazza Roma), alle Tre Zitelle (Corso Mazzini), a Pane e Amore (corso Garibaldi) e alla Chiave di Bacco (in piazza Marconi). Senza dimenticare i negozi aperti con le offerte dei “saldi” e tante occasioni da cogliere al volo prima di partire per le vacanze. In quest’ultima sera di shopping sotto le stelle.

© Riproduzione riservata
Commenti