Cronaca
Commenta

Marcia Perugia-Assisi, Cremona
presente in ricordo di Davide Viola

nella foto d'archivio, Luigi Amore, Rosita Viola, Rosolino Azzali e Davide Viola, prematuramente scomparso

Il Comune di Cremona e il Coordinamento provinciale degli Enti Locali per la Pace, aderisce alla Marcia Perugia-Assisi che si svolgerà domenica 10 ottobre. La marcia, che nel 2020 si era svolta in forma ridotta e con una catena umana per rispettare il distanziamento imposto dalla pandemia, quest’anno celebra il suo 60° anniversario dalla prima edizione tenutasi il 24 settembre 1961, su iniziativa di Aldo Capitini, come corteo non violento a favore della pace e della solidarietà tra i popoli.

Dal 1961, centinaia di migliaia di persone provenienti da ogni parte del mondo hanno marciato da Perugia ad Assisi per promuovere il rispetto dei più importanti valori e diritti universali. Un simbolo dell’impegno fattivo dell’umanità per la pace, la dignità e l’uguaglianza, la solidarietà, i diritti umani, la libertà, la giustizia, la democrazia, la fraternità fra i popoli.

L’edizione 2021 è dedicata al tema I Care. La cura è il nuovo nome della pace. Il manifesto della marcia guarda, infatti, al futuro portando l’attenzione sul prossimo decennio che sarà decisivo per scongiurare il cambiamento climatico, per ridurre le ingiustizie, per promuovere l’uguaglianza e la parità tra donne e uomini, come indicato dall’Agenda 2030 dell’ONU.

Si rinnova dunque, seppur a distanza, l’adesione alla Perugia-Assisi da parte del Comune di Cremona e del Coordinamento provinciale degli Enti Locali per la Pace, che, nelle passate edizioni, ha sempre promosso e sostenuto la partecipazione di centinaia di studenti cremonesi organizzando pullman gratuiti, unitamente alla società civile.

In occasione del 60° anniversario saranno esposte le bandiere della pace all’esterno di Palazzo Ala Ponzone, sede del Settore Politiche Sociali del Comune di Cremona, in corso Vittorio Emanuele II.

Per questo importante anniversario, gli organizzatori della Perugia-Assisi hanno lanciato la campagna “Io c’ero” invitando i cittadini a pubblicare scatti della propria partecipazione alla Marcia sul sito www.perugiassisi.org. Fotografie di edizioni storiche o recenti condivise per ricordare anche simbolicamente il percorso portato avanti in questi 60 anni.

Sarà inviata anche una foto per ricordare Davide Viola, scomparso lo scorso 17 settembre, per numerose edizioni in marcia a fianco di altri amministratori del territorio, associazioni e cittadini. Davide Viola è stato per anni Presidente del Coordinamento provinciale degli Enti Locali per la Pace, nonché promotore attivo di iniziative e progetti a favore dell’educazione alla cittadinanza globale e della cooperazione internazionale.

© Riproduzione riservata
Commenti