Cronaca
Commenta

Piscina comunale, Prime Ssd
si aggiudica l'asta per la gestione

E’ stata la Prime SSD ad aggiudicarsi, all’asta, la concessione per la gestione delle piscine comunali di Cremona e di Crema, che sono parte del ramo d’azienda di Sport Management relativo alla conduzione degli impianti sportivi gestiti dalla società veronese (in concordato preventivo). L’asta si è svolta ieri, 11 ottobre, e ha visto l’azienda spagnola come unica partecipante. Per il momento, si tratta di un’aggiudicazione provvisoria. E’ poi previsto un termine di 60 giorni per il deposito del saldo del prezzo pattuito, e successivamente l’aggiudicazione diverrà definitiva.

E’ la società stessa a comunicare, in una nota, che le strutture acquisite proseguiranno le loro normali attività attraverso Forus Italia, nuovo nome dell’azienda, che garantirà la continuità nella gestione degli impianti fino alla originaria scadenza dei bandi in essere con gli enti proprietari. “Una notizia che conferma la solidità e la validità del progetto di riorganizzazione e di rilancio degli impianti sportivi comunali presentato dalla nostra azienda negli scorsi mesi e che ieri ha finalmente raggiunto il traguardo desiderato” comunicano da Forus. “Un obiettivo che è stato raggiunto anche grazie al lavoro, alla fiducia, al supporto e alla collaborazione di tutto il personale durante questi duri mesi di riapertura. Personale che l’azienda coglie l’occasione per ringraziare”.

Intenzioni rincuoranti per quanto riguarda le strutture di Cremona e Crema, le cui vicende sono state al centro del dibattito politico tra maggioranza e opposizione, soprattutto a causa dei lavori di riqualificazione degli impianti mai messi in campo, nonostante gli accordi previsti dalle rispettive concessioni. lb

© Riproduzione riservata
Commenti