Cronaca
Commenta

Il gruppo Autotorino tra i 300
“Italy’s Best Employers"

Gruppo Autotorino, presente anche a Cremona con una concessionaria Bmw e Mini, è stato certificato tra i 300 “Italy’s Best Employers 2021/2022” riconosciuti dalla ricerca indipendente dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza ITQF (che fa capo al gruppo Hubert Burda Media). Autotorino, presente in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, e con il brand Autostar in Friuli-Venezia Giulia e Veneto, è l’unico concessionario automotive a rientrare nel novero delle aziende incluse in questa graduatoria nazionale.

“La nostra squadra è il più grande successo di Autotorino: essere certificati tra i 300 Italy’s Best Employers rende orgogliosa tutta la nostra realtà ed è sintomo dello spirito con cui tutte le nostre persone ogni giorno entrano in azienda” ha commentato Mattia Vanini, partner & project manager di Gruppo Autotorino.

Autotorino dal 1° novembre coinvolgerà nella sua organizzazione 2.000 collaboratori: 869 impegnati nei servizi commerciali, 769 nell’area dell’assistenza e post-vendita, 362 nelle attività di back-office che centralizzano le funzioni comuni a tutta la rete del gruppo.  A beneficio di ogni collaboratore, la “Autotorino Academy”, nel corso del 2020, ha prodotto ed erogato 1.047 giornate di formazione.

La ricerca ha preso in considerazione oltre 1 milione di citazioni online riferite a un panel di 2mila datori di lavoro italiani. I risultati sono stati calcolati su base percentuale rispetto al primo nazionale di ciascun settore; Autotorino è stato annoverato tra i soli dieci ad aver superato le soglie d’accesso nella categoria “Automobile e Veicoli” a fianco di rinomati costruttori. Tre le macroaree oggetto di valutazione: cultura d’impresa (16 voci tra cui clima di lavoro, welfare aziendale, smart working, coesione fra colleghi), carriera (sviluppo professionale e delle competenze, incentivi lavorativi, prospettive di crescita, networking) e valori aziendali (rispetto, integrità, tolleranza, comunicazione, correttezza e riconoscimento).

© Riproduzione riservata
Commenti