Ambiente
Commenta

Esperto del verde in Comune,
sono sei i candidati in lizza

Uno dei rimboschimenti più recenti a corona della città. il bosco Covid in via Cascina Corte

Sono sei i candidati rimasti in lizza per il ruolo di esperto del verde urbano all’interno del servizio Progettazione Verde e Rigenerazione Urbana del Comune di Cremona. Verde che mai come in questi ultimi mesi è stato al centro del dibattito politico e lo sarà anche oggi pomeriggio in Consiglio Comunale con la discussione delle mozioni  presnetate da Luca Nolli in tema di tutela dell’ambiente naturale, e dei noti abbattimenti di piante della scorsa estate.

I sei candidati, di cui uno ammesso con riserva per valutazioni su equipollenza titolo di studio, affronteranno la selezione pubblica per esami che comincerà il prossimo 26 novembre con la prova scritta in sala Quadri a cui seguirà, per chi l’avrà superata, la prova orale il 3 dicembre. In palio c’è l’assunzione mediante contratto di formazione e lavoro della durata di 24 mesi, con la qualifica di istruttore direttivo da assegnare al Settore Sviluppo Lavoro, Area Vasta, Rigenerazione Urbana, Quartieri, Ambiente.

L’assessore al Verde Rodolfo Bona  già da tempo ha annunciato il reclutamento di questa figura specialistica, ma seppure in assenza di essa nell’organigramma comunale, sono già stati compiuti diversi passi verso la redazione del Piano del verde cittadino ed è stata decisa una serie di ripiantumazioni nelle vie dove gli abbattimenti hanno suscitato più proteste, come via Serio e Fulcheria al quartiere Po. Sul fronte del patrimonio, il Comune ha deciso di destinare a piantumazioni varie aree a corona della città in precedenza destinate all’alienazione, a scopo residenziale.

© Riproduzione riservata
Commenti