Cronaca
Commenta

Liuteria, metodo classico
cremonese: corso Cna-CrForma

Salvaguardia del saper fare liutario: Cr Forma e Cna promuovono un corso di specializzazione per la costruzione del violino moderno con il “metodo classico cremonese”.

“La scelta di proporre ai liutai e agli studenti di liuteria in uscita un percorso formativo di  approfondimento del “Metodo Classico Cremonese” storicamente utilizzato per la costruzione dei violini dal M° Liutaio e Restauratore Simone Ferdinando Sacconi (1895 – 1973) e dal suo allievo M° Liutaio Francesco Mario Bissolotti (1929 – 2019) – ci spiega Marco Cavalli direttore della CNA – nasce dall’esigenza di trasferire il saper fare liutario specificamente riconducibile ai maestri del nostro territorio”.

“In realtà sono tante le richieste che pervengono ogni anno alla nostra bottega per imparare la tecnica costruttiva del violino moderno con il metodo classico cremonese” – evidenzia il Maestro Marco Bissolotti – così con mio fratello Vincenzo è venuta l’idea di mettere a disposizione degli interessati anziché opportunità di tirocinio nella nostra bottega un percorso formativo di approfondimento rivolto a chi disponga delle indispensabili competenze richieste per l’accesso alla frequenza del corso.

L’incontro con Cr.Forma, storica Scuola di restauro del territorio che dagli anni ’70 forma figure professionali impegnate nella valorizzazione dell’artigianato artistico, ci ha consentito di effettuare una compiuta analisi dei fabbisogni, di progettare il percorso e di individuarne la sede di svolgimento a Cremona presso i laboratori di Restauro Strumenti Musicali della liuteria classica della sede di Via Cesari e di Diagnostica dei beni culturali a Palazzo Fodri”.

Oltre ai percorsi di Tecnico del restauro di beni culturali che da anni la nostra Scuola propone arricchendo la filiera formativa del settore – sottolinea la direttrice di CrForma Paola Brugnoli – è per noi importante proporre percorsi formativi che consentano di non disperdere il patrimonio culturale immateriale valorizzando ogni opportunità di trasferimento del saper fare tra le diverse generazioni di liutai.

Dopo un’introduzione teorica sulle origini e sull’evoluzione del Metodo Classico Cremonese, gli allievi lavoreranno alla costruzione della cassa armonica di un violino moderno utilizzando una forma interna e realizzando la filettatura a cassa chiusa. Vista l’elevata specializzazione, la proposta formativa è rivolta a liutai diplomati o in possesso di certificazioni di competenza acquisite in ambito non formale riconducibili al settore della liuteria.

Si alterneranno alla docenza Vincenzo Bissolotti, già docente di Tecniche di Laboratorio dal 1980 al 2000 presso la Scuola di Liuteria di Cremona e Marco Vinicio Bissolotti, attualmente presidente provinciale e regionale liutai Cna e membro del Comitato Scientifico della Scuola di Liuteria di Cremona.

ll corso, della durata di 100 ore e in avvio nel mese di gennaio 2022, sarà fruibile in italiano e in inglese. La quota di partecipazione è pari a 750 €. Per informazioni:

Cr.Forma: Sara Tosini, Email: sara.tosini@crforma.it Tel. 0372/403441
CNA Cremona: Alessia Manfredini Email: alessia.manfredini@cnacremona.it
Tel. 0372/442213

© Riproduzione riservata
Commenti