Cronaca
Commenta

Rinasce il bocciodromo:
lavori per 300mila euro

Parere favorevole della Giunta comunale di Cremona alla delibera proposta dall’assessore allo Sport Luca Zanacchi riguardante la convenzione tra il Comune e la UNIFIB – Consorzio Bocce Società Cooperativa, per la gestione del Bocciodromo comunale. Seguirà il passaggio nella competente commissione consiliare, che si terrà il 16 dicembre, per l’illustrazione del provvedimento e l’espressione di parere, e infine l’approdo in Consiglio comunale per l’approvazione.

La nuova convenzione prevede lo sviluppo di attività sportive, sempre legate alla disciplina delle bocce, come l’implementazione di un centro federale, la scuola di bocce per i più giovani, attività di bocce inclusive e della boccia paralimpica. Nella nuova convenzione sono previsti anche interventi di manutenzione per una cifra complessiva di circa 300mila Euro, a carico di UNIFIB – Consorzio Bocce Società Cooperativa e, a fine lavori, il futuro passaggio in comodato d’uso come formula di gestione dell’impianto sportivo. La riqualificazione del Bocciodromo comunale si inquadra peraltro in una serie di investimenti che mirano alla valorizzazione di tutto il comparto degli impianti sportivi al Po che, attraverso il bando “Qualità dell’Abitare”, vedrà anche la riqualificazione di tutta l’area.

“Il rinnovo della convenzione è un passo molto significativo e prevede anche importanti lavori volti alla riqualificazione della struttura di proprietà comunale. Un passaggio davvero rilevante per la valorizzazione di un impianto che, oltre ad una forte tradizione sportiva, rappresenta anche un luogo di aggregazione per una parte significativa della popolazione cittadina. Il percorso individuato rappresenta un esempio di virtuosa collaborazione tra Amministrazione Comunale, Federazione Italiana Bocce e Consorzio Bocce per lo sviluppo dello sport cittadino. Altro aspetto qualificante, come indicato nella convenzione, è rappresentato dal fatto che saranno sviluppate nuove attività sportive come, ad esempio, le bocce inclusive e la boccia paralimpica, un ulteriore arricchimento dell’offerta sportiva a livello locale e non solo”, dichiara l’Assessore Luca Zanacchi.

© Riproduzione riservata
Commenti