Cronaca
Commenta

Cambia le etichette dei prezzi per
pagare meno: denunciato 41enne

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cremona hanno denunciato un cittadino straniero di 41 anni, residente in provincia di Piacenza e pregiudicato, per tentato furto aggravato. L’uomo era stato bloccato poco prima di mezzogiorno di lunedi 6 novembre dagli addetti alla sicurezza dell’Esselunga mentre cercava di uscire con prodotti a cui aveva cambiato le etichette per pagare una cifra decisamente inferiore rispetto a quella reale.
Nel frattempo veniva allertata la Centrale Operativa dei Carabinieri che inviava una gazzella della Sezione Radiomobile. Venivano così ricostruiti i fatti: l’uomo si era dapprima aggirato tra gli scaffali, quindi aveva preso delle confezioni di apparecchi elettronici e senza farsi notare aveva tolto le etichette originarie, applicandone altre emesse dal reparto ortofrutta, quindi con importi notevolmente inferiori. Il personale del supermercato aveva seguito il 41enne per tutto il suo giro, finché era arrivato alle casse automatiche.
Il valore complessivo dei tre prodotti elettronici  prelevati dagli scaffali era di 230 euro, ma le etichette fraudolente erano realtive a mele, cipolle e ananas per un valore di poco superiore ai 4 euro.
La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita all’esercizio commerciale mentre il 41enne è stato accompagnato presso la caserma Santa Lucia e denunciato all’Autorità Giudiziaria per tentato furto aggravato.gbiagi

© Riproduzione riservata
Commenti