Cronaca
Commenta

Comandante polizia locale, il Comune
accelera: decine di curricula al vaglio

Foto Sessa

Il Comune stringe i tempi per la ricerca del nuovo comandante della Polizia Locale, incarico retto ad interim da Maria Rosa Bricchi, dopo il pensionamento di  Gigi Sforza. L’intenzione è quella di arrivare alla sua individuazione entro la fine dell’anno, anche se i tempi sono strettissimi. Sarebbero una trentina i curricula arrivati in Comune a seguito della procedura di selezione avviata lo scorso agosto, ma solo negli ultimi giorni è stato costituito il gruppo di lavoro che procederà alla selezione. L’incarico dirigenziale sarà a tempo determinato, fino alla scadenza del mandato amministrativo del sindaco Galimberti.

Il gruppo di lavoro è composto da membri interni ed esterni: il segretario generale del Comune  Gabriella di Girolamo; Fabio Scio, dirigente del Settore Risorse Umane, lo stesso ex comandante Sforza, Paola Girelli, esperta in Sociologia e Psicologia del lavoro in Comune, Antonella Rossi funzionaria delle risorse Umane. Dal Comune di Mantova arriva invece Paolo Perantoni, comandante della Polizia Locale.

Tra le prime questioni da affrontare per il nuovo comandante ci sarà il problema della carenza di personale: degli oltre 80 agenti previsti in pianta organica, solo 60 sono gli effettivi. Pesano i 16 pensionamenti che si sono avuti dal gennaio 2020 e le quattro sospensioni per altrettanti agenti, in attesa della prima udienza del processo per abuso d’ufficio.

In  questo periodo in cui al lavoro ordinario si sono aggiunti i controlli sul green pass, c’è comunque una  boccata d’ossigeno con l’arrivo di tre nuovi agenti, attinti dalla graduatoria a seguito di concorso bandito dal Comune di Annicco.

Giuliana Biagi

© Riproduzione riservata
Commenti