Cronaca
Commenta

Schizza il numero di positivi
sul territorio: quasi 7mila

Sono 6985 le persone attualmente positive in provincia di Cremona, oltre il triplo quelle in isolamento: numeri che fanno paura, e che raccontano di come la variante Omicron stia colpendo duramente un po’ ovunque. Una situazione che mette in forte pressione le istituzioni sanitarie. Ats ValPadana è impegnata quotidianamente nelle operazioni di tracciamento, che ieri hanno portato a individuare ben 1.500 positivi. Questo comporta, naturalmente, un sovraccarico di lavoro, considerando che ogni positivo ha almeno due contatti stretti da segnalare.

Anche i positivi ogni 100mila abitanti sono schizzati in alto negli ultimi tre giorni: secondo quanto riportano i dati elaborati da Polis Lombardia, in territorio cremonese sono passati da 50 a 220. Ma è andata peggio ad altre province, come Lodi, Monza Brianza e Milano, dove si è già oltre i 350.

Guardando più nel dettaglio la situazione del territorio, attraverso il Cruscotto Indicatori Covid pubblicato da Ats Val Padana, in territorio cremonese è schizzato verso l’alto il numero dei nuovi casi in sorveglianza, ma anche e soprattutto la percentuale di tamponi positivi, ormai superiore al 5%. Andando ad analizzare la mappa del territorio, emerge come ormai nella maggior parte dei Comuni il numero di casi positivi ogni 100mila abitanti negli ultimi sette giorni sia stato ben superiore ai 300, mentre sono ormai pochi i centri che mantengono numeri bassi.

L’appello, da parte di Ats, è di mantenere la calma, e soprattutto comportamenti corretti nei contatti con altre persone, in modo da ridurre il più possibile il rischio di contagio.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti