Cronaca
Commenta

"Ferragni e Fedez diffamati". A
processo presidente Codacons

Aver offeso i Ferragnez è costato un processo al presidente del Codacons, Carlo Rienzi. Il paladino dei consumatori è stato citato direttamente a giudizio, con l’accusa di diffamazione, dal sostituto procuratore della Repubblica di Roma, Antonia Giammaria.

Nel mirino le esternazioni alla fine del 2020 nei confronti di Fedez e della moglie Chiara Ferragni. Per gli inquirenti, il presidente del Codacons ha diffamato la coppia dipingendo i due come “ignoranti, delinquenti e approfittatori”, dopo che Fedez, durante le festività natalizie 2020, distribuì ai bisognosi di Milano denaro raccolto tra i suoi fan.

La replica del Codacons: “Siamo molto preoccupati che davanti al turpiloquio imperante sui social e sui media in generale, la Procura ritenga utile rinviare a giudizio il presidente dell’associazione per affermazioni che sono perfettamente in linea con il compito sociale del Codacons di tutela dei consumatori, anche quelli dei social -afferma l’associazione in una nota- Senza considerare che in decine di occasioni il Codacons ha denunciato personaggi famosi, politici e addirittura Presidenti del Consiglio per aver pubblicizzato marchi commerciali, senza che nessuna Procura si sia mai scandalizzata o abbia avviato indagini nei confronti dell’associazione”.

© Riproduzione riservata
Commenti