Cronaca
Commenta

Consulta del Piano del Verde,
via libera dalla giunta

Parere favorevole della Giunta alla proposta dell’Assessore Rodolfo Bona di costituire la Consulta del Piano del Verde, costituzione che avverrà attraverso un’apposita deliberazione della Giunta stessa, mentre con decreto sindacale ne verrà stabilita la composizione.

“La Consulta del Piano del Verde – spiega l’Assessore Bona – ha l’obiettivo di accompagnare e collaborare nelle progettualità inerenti il verde pubblico cittadino, da intendersi nella sua accezione di importante servizio ecosistemico, oltre che di ausilio nel contrasto agli effetti dei cambiamenti climatici e di valorizzazione del sistema storico-paesaggistico”.

Nelle linee di mandato 2019-2024, per quanto riguarda l’ambiente, si fa riferimento alla promozione della gestione ottimale del verde pubblico da perseguire attraverso una pianificazione puntuale e l’adozione del Piano comunale del Verde che si pone due obiettivi fondamentali: migliorare il servizio di manutenzione del verde pubblico e mettere a sistema le “infrastrutture verdi” esistenti con quelle di progetto.

Inoltre, per quanto riguarda la rigenerazione urbana, dedicata alla valorizzazione del patrimonio pubblico, è specificato che va attuata in collaborazione con altri enti, soggetti istituzionali e privati.

“E’ in questo quadro che si inserisce il nuovo organismo finalizzato a creare un raccordo tra tutti i soggetti istituzionali e le realtà interessate (enti di tutela presenti sul territorio, comitati di quartiere, ordini professionali, associazioni ambientaliste), pensato come spazio di confronto a supporto ed integrazione delle progettualità attivate all’interno del Piano del Verde.

Inoltre, la crescente importanza che gli aspetti della forestazione urbana rivestono per la città giustifica la necessità di costituire la Consulta: infatti, sui temi inerenti l’ecosistema verde cittadino e sulla loro evoluzione è necessario avviare un’analisi continuativa, puntuale e condivisa”, aggiunge infine l’assessore.

Le competenze della Consulta, che verranno definite nel dettaglio in una successiva deliberazione della Giunta, si possono così riassumere: costituire un raccordo tra le sensibilità dei cittadini e le nuove prospettive legate alla pianificazione del verde comunale che l’Amministrazione metterà in atto; concordare e collaborare nei progetti educativi e di sensibilizzazione inerenti il tema della forestazione urbana, implementando attività orientate alla divulgazione e alla conoscenza dei servizi ecosistemici del verde urbano; accompagnare l’Amministrazione nella redazione del Piano comunale del Verde e nelle fasi della sua attuazione.

E’ prevista inoltre la creazione di una sezione dedicata sul sito istituzionale del Comune nella quale pubblicare le attività svolte dalla Consulta, le convocazioni con gli ordini del giorno e gli eventuali documenti prodotti nel corso delle sedute.

© Riproduzione riservata
Commenti