Cronaca
Commenta

“Musica e Medicina”: dal 10
marzo al via la rassegna

Il potere curativo della musica è al centro del ciclo di incontri “Musica e Medicina” promosso da Fondazione Bracco con la collaborazione di diverse istituzioni fra cui il Museo del Violino di Cremona.

Presentata in conferenza stampa online, la rassegna propone un connubio fra scienza e cultura, mostrando le diverse applicazioni dell’arte dei suoni per il benessere delle persone.

Ecco quindi tre workshop, cui parteciperanno medici e professori da tutta Italia, alternando alle relazioni alcuni momenti musicali. Per presentare l’evento cremonese era collegata Virginia Villa, direttore generale del Museo del Violino, che ha ricordato come lo spazio espositivo abbia già, nel passato recente, unito musica e medicina.

La rassegna promossa da Fondazione Bracco incomincia giovedì 10 marzo alle 10.30 nel Conservatorio G. Verdi di Milano con l’incontro ‘Musica per la salute materna e fetale’; prosegue poi giovedì 7 aprile alle 10:30 negli Istituti Clinici Scientifici Maugeri di Pavia con ‘L’utilizzo della musica in ambito neurologico’; si conclude quindi mercoledì 4 maggio alle 10.30 al Museo del Violino, con ‘L’utilizzo della musica in ambito ospedaliero’, evento cui parteciperanno il Professor Walter Ricciardi, Direttore scientifico ICS Maugeri Spa, il dottor Enzo Grossi e il dottor Alfredo Raglio. A seguire la violinista Lena Yokoyama suonerà lo Stradivari Vesuvio 1727 della collezione civica, spaziando da Vivaldi a Massenet e Morricone.

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI 

Giovedì 10 marzo
Milano
Conservatorio di Musica G. Verdi
Sala Puccini
(via Conservatorio, 12)
ore 10.30
Musica per la salute materna e fetale
Introduce la Professoressa Chiara Benedetto, Università degli Studi di Torino Dottor Enzo Grossi, Fondazione Bracco: Musica in gravidanza e in sala parto Dottoressa Manuela Filippa, Università di Ginevra: Musica e salute fetale 

Al termine dell’incontro un momento musicale a cura del Conservatorio di Milano: Wolfgang Amadeus Mozart
Sei variazioni in sol minore KV360 “Hélas, j’ai perdu mon amant”
Sonata per violino e pianoforte in si bemolle maggiore KV378 

Sara Bellettini violino Halyna Malenko pianoforte 

Giovedì 7 aprile
Pavia
Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS
(via S. Maugeri, 10)
ore 10.30
L’utilizzo della musica in ambito neurologico
Introduce il Professor Carlo Caltagirone, Fondazione Santa Lucia IRCCS, Roma Dottoressa Luisa Lopez, Advisor progetto Neuroscienze e Musica Fondazione Mariani, Milano: Musica e cervello
Dottor Alfredo Raglio, Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS, Pavia: Musica e Musicoterapia in ambito neurologico 

Al termine dell’incontro un momento musicale a cura del Conservatorio di Milano:
Mario Castelnuovo-Tedesco, Fuga elegiaca in la minore
Joaquín Rodrigo, Tonadilla in la minore
York Bowen, dai 24 Preludi op. 102: Prelude n. 23 in si maggiore (Trascrizione di Giulio Petrella) 

Mario Castelnuovo-Tedesco, da Les guitares bien tempérées: Preludio e fuga n. 4 in mi maggiore
Giulio Petrella chitarra
Filippo Rossi chitarra 

Mercoledì 4 maggio Cremona
Museo del Violino (piazza G. Marconi, 5) ore 10.30 

L’utilizzo della musica in ambito ospedaliero 

Introduce il Professor Walter Ricciardi, Direttore scientifico ICS Maugeri Spa – Società Benefit e Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma
Dottor Enzo Grossi, Fondazione Bracco: Musica e medicina
Dottor Alfredo Raglio, Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS, Pavia: La musica in ospedale: prospettive terapeutiche, ambientali e sociali 

Al termine dell’incontro un momento musicale a cura del Museo del Violino: 

Antonio Stradivari, violino Vesuvio 1727c.
Collezioni Civiche Liutarie del Comune di Cremona – Museo del Violino Antonio Vivaldi
Allegro dal Concerto in mi maggiore op. 8 n. 1 RV 269, “La primavera” Presto dal Concerto in sol minore op. 8 n. 2 RV 315, “L’estate”
Jules Massenet, Méditation dall’opera Thaïs
Ennio Morricone, Gabriel’s oboe dalla Colonna Sonora del film Mission Lena Yokoyama violino 

© Riproduzione riservata
Commenti