Cronaca
Commenta

Tentato omicidio, domani udienza
di convalida per Cazzanti

Si terrà domani mattina alle 10, da parte del giudice di Cremona Pierpaolo Beluzzi, l’udienza di convalida del fermo di Michele Cazzanti, 56 anni, il dipendente del Comune di Ferrara fermato ieri pomeriggio a Cremona dopo una fuga durata sette ore. Verso le 11 del mattino a Ferrara, l’uomo ha sparato al suo collega Roberto Gregnanini, 60 anni, che versa tuttora in gravi condizioni.

Dopo 200 chilometri percorsi in auto, l’autore del tentato omicidio, dopo essere stato monitorato dalle telecamere autostradali, è stato fermato dalla polizia di Cremona alla fine del ponte che collega Castelvetro a Cremona. A bordo della sua Fiat Punto è stata trovata la pistola, una Glock regolarmente detenuta.

Il movente sarebbe riconducibile a rancori sul posto di lavoro. In questi giorni l’indagato era in ferie, ma al lavoro non sarebbe poi potuto rientrare perchè non vaccinato.

Il 56enne è assistito dall’avvocato Vittorio Patrini, del foro di Cremona, che domani mattina, prima dell’udienza, che si terrà da remoto, avrà un colloquio con il suo assistito via whatsapp.

Sara Pizzorni

 

© Riproduzione riservata
Commenti