Ambiente
Commenta

Interventi sul sistema idrico,
da Regione 4 milioni al territorio

A Cremona in arrivo dalla Regione 4.281.683,04 euro per la realizzazione di opere infrastrutturali attinenti al Servizio Idrico Integrato. Lo stanziamento, che per l’intera Lombardia è di 60 milioni, è stato approvato dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, al fine di consentire il finanziamento di interventi urgenti sul territorio.

Si tratta di opere relative alle annualità 2022, 2023 e 2024, in continuità con quanto già avviato con la delibera del 14 dicembre 2020, con cui la Giunta aveva assegnato agli Uffici d’ambito 64 milioni di euro individuando 172 interventi finanziabili.

Di questi,sono 5 gli interventi sul nostro territorio, di cui due a Casaletto Vaprio e gli altri tre a Caslbuttano, Casalmorano e Robecco d’Oglio. In particolare, a Casaletto Vaprio, sono stati finanziati rispettivamente al 70% e al 77%, il miglioramento del funzionalmento della rete fognaria e l’acquedotto sovracomunale che coinvolge anche Trescore Cremasco e Cremosano. I due interventi hanno ricevuto un finanziamento di oltre 3milioni di euro (3.098.683,04 euro).

Per Casalmorano stanziati 315mila euro (70% del costo totale) per l’adeguamento dell’impianto di depurazione, ,entro a Casabuttano è previsto il rifacimento pompaggio e prementi di via Bellini con un contributo di 623mila euro (70%). A Robecco d’Oglio, infine, i 245mila euro concessi (70%) serviranno per un nuovo pozzo.

“Con questa misura – ha detto Foroni – proseguiamo a realizzare interventi mirati per la messa in sicurezza del nostro territorio. Attraverso l’impegno finanziario di Regione Lombardia potranno concretizzarsi ulteriori progetti idraulici: dal rifacimento di reti fognarie, all’ammodernamento di impianti di potabilizzazione. Tutti interventi che vanno nella direzione auspicata da questa Giunta in materia di difesa di suolo”.

A gennaio 2022 si è avviata ufficialmente una nuova ricognizione presso gli uffici d’ambito per aggiornare l’elenco degli interventi selezionati come finanziabili dalla delibera 2020 e per individuare ulteriori nuovi interventi in aggiunta o sostituzione a quelli precedentemente approvati non più idonei.

Sono stati individuati 88 interventi finanziabili per un importo complessivo di 187 milioni di euro, di cui 71 assegnatari di finanziamento. È stato, inoltre, chiesto come requisito base degli interventi proposti la conclusione dei lavori entro il 31 dicembre 2024 per poter rispettare i vincoli di bilancio regionale.

© Riproduzione riservata
Commenti