Ambiente
Commenta

Tariffa puntuale: in via Borroni
cumuli di rifiuti in sacchi senza tag

Una montagna di rifiuti si sta accumulando nei cortili dei due condomini Aler di Via Angelo Borroni, ai civici 1 e 3. Sacchetti di diverso tipo, ma nessuno in regola con la norma che prevede l’uso esclusivo dei sacchi azzurri con tag, che identificano ciascuna utenza e per questo non più ritirati da Linea Gestioni.

Dopo il periodo sperimentale iniziato lo scorso settembre, infatti, dal 1 marzo i sacchi diversi da quelli regolamentari vengono lasciati sul posto dagli addetti al ritiro e da aprile sono scattate anche le multe per chi contravviene alle regole. Il problema sta però nei condomini, dove è difficile identificare con certezza chi ancora non si è adeguato: in questo caso le sanzioni saranno indirizzate agli amministratori. Ancora più complicata è l’applicazione delle regole nelle case di edilizia residenziale pubblica.

Per questo alcuni inquilini storici stanno telefonando da giorni all’Aler per segnalare il mancato ritiro, ma finora senza alcuna risposta.  Intanto cresce di giorno in giorno il cumulo di sacchetti dove sono accatastati scarti di vario genere: avanzi di cibo, contenitori di alimenti, anche plastica, con ovvi problemi igienici, tra cui il proliferare di topi. gbiagi

© Riproduzione riservata
Commenti