Economia
Commenta

Casalasco Società Agricola
a Cibus per i 40 anni di Pomì

Fra i molteplici motivi che dal 3 al 6 maggio porteranno Casalasco Società Agricola S.p.A. al Cibus di Parma ce ne sono due che meritano sicuramente una menzione particolare. Il primo è legato a un importante anniversario. Infatti, in questo 2022 ci celebrano i 40 anni di Pomì. L’iconico marchio che dal 1982 accompagna gli italiani nelle scelte e nei consumi di prodotti a base di pomodoro, taglia quindi un importante traguardo e l’evento parmense sarà la prima tappa dei festeggiamenti. Il secondo motivo è il debutto di un nuovo prodotto a marchio De Rica: la Passata di Datterino, ottenuta da filiera controllata, con solo pomodoro datterino, 100% Italiano. La ricerca e lo sviluppo che da sempre connota l’attività del Casalasco, ancora una volta pone le basi per conquistare nuovi mercati e nuovi target di consumatori sempre più attenti all’originalità, alla qualità e alla salubrità.

Nello stand del Casalasco (Padiglione 5 – Stand E 016) come da tradizioni vivranno quindi le due anime principali della società, Pomì e De Rica, e sarà presente anche un’area dedicata allo show cooking, con lo chef Tomas Marfella, che realizzerà per l’occasione alcune pietanze con protagonista il pomodoro, ingrediente principe della nostra cucina mediterranea.

Casalasco arriva al Cibus dopo la recente approvazione del bilancio caratterizzato da un volume d’affari in crescita che sfiora i 350 milioni di euro e sviluppa il 70% dei ricavi nell’export, sui mercati europei ed extra-europei, confermandosi l’elemento portante delle attività aziendali e delle sue controllate. La commercializzazione ha registrato un ulteriore incremento del segmento dei derivati del pomodoro, sughi e condimenti e vede ancora il canale distributivo del retail come il più importante (83% del totale) sia coi prodotti a marchio Pomì e De Rica, sia con le produzioni per conto terzi.

© Riproduzione riservata
Commenti