Cronaca
Commenta

Manutenzione cimiteri, Aem
bandisce gara: 1,5 mln per 2 anni

Cimiteri di Cremona, dal 1 luglio potrebbe cambiare la gestione. AEM, a cui il Comune ha affidato la manutenzione delle sue quattro strutture cimiteriali (monumentale, Cavatigozzi, Gerre Borghi e San Savino) ha bandito una gara europea per la ricerca di un gestore unico che si occupi  di manutenzione ordinaria e straordinaria delle aree verdi e dei vialetti, sicurezza e decoro, manutenzione dell’illuminazione votiva, oltre agli ordinari sevizi di necroforo quali seppelliture e smaltimento rifiuti cimiteriali.

Una gara di livello europeo della durata di due anni, del valore di quasi 1 milione e mezzo di euro, prorogabile per altri due anni. le domande dovranno arrivare ad Aem entro l’11 maggio.

Tra i criteri di assegnazione dell’appalto, ci sono alcune attività migliorative rispetto a quelle base, ad esempio la risagomatura dei canali di  bscolo delle acque, dove cresce l’erba; il censimento dei colombari e ossari vuoti, con chiusura di quelli che risultano aperti.  Punti in più a chi garantirà di allestire le fioriere con fioriture stagionali per garantire un migliore decoro, mentre non si fa più  cenno ai sistemi di allontanamento piccioni attraverso i falchi, una pratica adottata, con alterne fortune, anche durante l’attuale gestione.

Un contesto oneroso quello dei cimiteri, soprattutto, come è ovvio, il monumentale. Oltre 510mila euro sono stati spesi tra 2020 e 2021 per manutenzioni varie nel solo cimitero cittadino: una cifra che comprende la manutenzione delle crociere e la posa reti antipiccioni, per ben 175mila euro; le estumulazioni e poi la sistemazione degli ascensori, uno dei quali, nell’edificio multipiano più vecchio, quasi sempre fuori uso. gb

© Riproduzione riservata
Commenti