Cronaca
Commenta

Castelvetro, in arrivo 715 mila
euro per recupero Palazzina Biazzi

Si tratta dello stabile dell'ex farmacia di Via Roma

Nuove buone notizie per l’amministrazione comunale di Castelvetro. La giunta nei giorni scorsi ha ricevuto la notizia che è stata accolta la richiesta di una prima tranche di finanziamento (pari a 715.000 euro) presentata sul PNRR per il recupero della seconda Palazzina Biazzi (ex-farmacia di Via Roma).
Si tratta di un progetto a cui il Comune di Castelvetro sta lavorando da tempo, insieme a Istituto Biazzi, Distretto di Fiorenzuola, AUSL Piacenza e Regione Emilia-Romagna. Questo finanziamento, come dice il sindaco Quintavalla, permettere di raggiungere due obiettivi: lo sviluppo di un progetto sociale innovativo e rispondente ai fabbisogni del  territorio (con la realizzazione nuovo Centro diurno anziani e di un gruppo appartamento per disabili) e allo stesso tempo il recupero altamente qualitativo di un immobile storico di pregio in pieno centro paese. Si tratta di una parallelo di quanto fatto negli anni scorsi sulla palazzina “gemella”, per andare a completare il progetto di rigenerazione urbana recentemente concluso che ha riguardato via Roma, piazza del Comune e Parco Biazzi. “Un altro bel risultato frutto di un lavoro di squadra e di tanto impegno… Grazie a chi ci ha dato una mano per cogliere questa opportunità offerta dal PNRR, che ci consentirà di recuperare e valorizzare una struttura da tempo in disuso, per un progetto sociale innovativo”, ha scritto il sindaco di Castelvetro sui social. Federica Bandirali

 

© Riproduzione riservata
Commenti