Spettacolo
Commenta

Massimo Pericolo ha aperto la
stagione dei concerti a porta Mosa

C’era il pubblico delle grandi occasioni, ieri sera, al primo concerto estivo del Tanta Robba festival al parco di Porta Mosa, per vedere esibirsi il rapper Massimo Pericolo. Non ci sono più le mascherine, distanziamento, green pass e il concerto si svolge in piedi contrariamente alla passata edizione con le sedie e posti numerati.
I ragazzi delle prime file raccontano di essersi presentati lì fin dalle 15, molti hanno appena 18 anni, alcuni accompagnati dai genitori.
Nonostante un’ora di ritardo Massimo Pericolo, al secolo Alessandro Vanetti, ha infiammato subito porta Mosa con “Debiti” “Scialla semper” e “Star Wars”, ma il massimo per i presenti a Cremona è stato il momento di “7 miliardi”, penultimo pezzo in scaletta e tra i migliori successi nonchè trampolino di lancio della sua carriera, per poi chiudere il concerto con “Polo Nord”.
Non è mancato a metà concerto un video di sensibilizzazione sulla situazione delle carceri italiane e dei detenuti, argomento molto caro all’artista.
Al rapper il compito di aprire la rassegna “TRF live in the park”, a cui seguirà venerdì 3 giugno Tananai e il 4 giugno Myss Keta per il concerto post Cremona Pride.

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti