Cronaca
Commenta

Isola Pescaroli, intervento
record per garantire irrigazione

Intervento d’emergenza nei giorni scorsi da parte del Consorzio di Bonifica Navarolo, per ripristinare il funzionamento dell’impianto irriguo di Isola Pescaroli in comune di San Daniele Po, rimasto bloccato a causa della siccità estrema. Di fatto, infatti, il livello del Po è talmente basso che le pompe non potevano fisicamente aspirare acqua da convogliare nella rete irrigua.

Immediatamente, quindi, il Consorzio ha avviato un intervento per realizzare uno sbarramento a fiume (2.000 metri cubi di terra portati in zona in poche ore), sul quale trovano alloggio pompe idrovore e trattrici agricole per farle funzionare. Questo sistema, che garantisce il pescaggio dell’acqua, necessita nei prossimi giorni di un continuo adeguamento per mantenerlo in funzione e possibilmente aumentare la derivazione.Questo ha dato a possibilità di rimettere in funziona l’impianto.

“Tale intervento potrebbe riuscire a salvare dalla morte certa per siccità i raccolti del bacino sotteso all’impianto stesso che si estende per circa 11.000 ettari” fanno sapere dal Consorzio, il cui personale è impegnato h24 per garantire il funzionamento e apporre eventuali correzioni, nel caso di eventi meteo improvvisi.

Questo sistema, fortemente voluto dall’amministrazione consortile, guidata dal presidente Guglielmo Belletti, rappresenta una delle azioni messe in campo per cercar di salvare la stagione irrigua a centinaia di agricoltori.

© Riproduzione riservata
Commenti