Cronaca
Commenta

Mancano cardiologi, Asst sospende
guardia attiva a Oglio Po

Cardiologia, o meglio per la precisione, l’attività di guardia attiva cardiologica, sospenderà l’attività dal 1° luglio all’Oglio Po di Casalmaggiore. La notizia adesso è certificata e arriva dalla stessa Asst. Il direttore sanitario Rosario Canino spiega che la decisione della sospensione è temporanea, con la volontà di ripristinare i tutto non appena sarà possibile. Tutto dipende dal reperimento di nuovi cardiologi, per il quale sono stati aperti più bandi. Ma la notizia resta molto negativa, al di là delle rassicurazioni giunte dall’azienda.

“La cura dei pazienti non è in discussione: l’UO di Cardiologia dell’Ospedale Oglio Po, diretta da Giuseppe Ditano, ha sempre garantito e continua a garantire lo svolgimento di tutte le prestazioni in urgenza-emergenza grazie al pronto soccorso e alla presenza di un medico rianimatore h24” afferma Rosario Canino, direttore sanitario dell’Asst di Cremona.

“Non solo – continua Canino – il cardiologo è presente in struttura dalle otto alle venti e può essere chiamato in servizio in pronta diponibilità nelle ore notturne. Nonostante la fisiologica carenza di medici (ormai nota), la volontà dell’Asst di Cremona è quella di continuare ad assicurare le prestazioni cardiologiche ai cittadini e i fatti lo dimostrano. A riprova di questo la decisione insindacabile di mantiene attivi cinque posti letto di degenza (4 ordinari e 1 day hospital) per tutto il periodo estivo. Nel caso di saturazione degli stessi, i pazienti saranno ricoverati nelle cardiologie di Cremona o di Mantova in base a criteri di prossimità (residenza)”.

Un altro fatto inequivocabile è rappresentato dalla continua ricerca dei cardiologi da parte dell’Asst di Cremona. “Due sono i bandi aperti – conferma Canino -, uno per la mobilità (cinque posti, scadenza l’11 luglio) e uno per l’assunzione a tempo indeterminato di cinque specialisti in fase di pubblicazione. Per maggiori dettagli vi invito a consultare il nostro sito e perché no a passare parola https://www.asst-cremona.it/selezioni-e-concorsi. Ricordo che possono partecipare anche gli specializzandi”.

AMBULATORI CARDIOLOGICI, L’ATTIVITA’ SI SVOLGE A PIENO REGIME – Prosegue a pieno regime l’attività ambulatoriale, dal lunedì al venerdì con orario 8.30-15.30: le visite generali si tengono il lunedì (tutto il giorno), il martedì pomeriggio e il mercoledì pomeriggio. Il martedì mattina è dedicato alle prove da sforzo, mentre il mercoledì mattina all’ambulatorio per lo scompenso cardiaco. Esami come l’elettrocardiogramma e l’holter pressorio sono garantiti cinque giorni a settimana.

© Riproduzione riservata
Commenti