Cronaca
Commenta

Guardia di Finanza, De Corato
premia tre militari cremonesi

Questa mattina l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha partecipato – presso la caserma ‘Cinque Giornate’ di Via Melchiorre Gioia, sede del Comando regionale Lombardia della Guardia di Finanza – ai festeggiamenti per il 248esimo anniversario della fondazione del Corpo.

Le celebrazioni sono iniziate con la deposizione di una corona di alloro presso la lapide commemorativa dei caduti della Guardia di Finanza, collocata nell’androne di ingresso della caserma.

L’assessore De Corato è stato protagonista di uno dei momenti della giornata, durante il quale ha conferito un encomio solenne nei confronti del tenente colonnello Marco Terenziani, del maresciallo aiutante Umberto Ranalli e del maresciallo ordinario Alessandro Mariano, in servizio a Cremona.

I tre militari, infatti, dal novembre 2020 al novembre 2021, hanno partecipato a un’indagine di polizia giudiziaria a contrasto dell’indebita percezione del reddito di cittadinanza e del reddito di emergenza, ottenuti da soggetti privi dei requisiti previsti.

“È un onore – ha affermato De Corato – consegnare un riconoscimento agli uomini in divisa. Oggi ancora più del solito, perché questi finanzieri hanno fermato un odioso spreco di denaro pubblico. L’operazione, infatti, si è conclusa con l’arresto di 29 soggetti e la denuncia di 10.000 persone. E, soprattutto, con la segnalazione di contributi indebitamente percepiti per quasi 19 milioni di euro, oltre alla revoca dei contributi richiesti e non ancora erogati per oltre 54 milioni di euro”.

“Desidero ringraziare questi uomini – ha concluso De Corato – che ancora una volta hanno riportato legalità in Lombardia”.

© Riproduzione riservata
Commenti