Cronaca
Commenta

Tamoil, decine di autobotti
in attesa sul piazzale

Piazzale della Tamoil intasato di autobotti, come non si vedeva da tempo. Succede oggi pomeriggio, sotto il sole di un torrido 4 luglio stazionano decine di autocisterne ferme in attesa di poter entrare nel deposito. Tutte allineate negli spazi interni al piazzale, ma straordinariamente anche a lato della strada che corre tutt’attorno anche in doppia fila, sul lato parallelo alla ferrovia. Accanto, passano biciclette, moto e auto di chi si sta recando nelle società canottieri:  Dopolavoro ferrovario, che ha un accesso laterale proprio dal piazzale; e poi Dopolavoro Tamoil, canottieri Bissolati e Flora.

Secondo indiscrezioni, potrebbe trattarsi di un disservizio nel sistema informatico che gestisce le prenotazioni e quindi gli accessi delle autobotti. Che quindi restano più a lungo del previsto, in attesa di essere chiamate.

 

© Riproduzione riservata
Commenti