Cultura
Commenta

E' stata riaperta la sala audio
immersivo 3D al Museo del Violino

Era stata chiusa a causa delle misure di contenimento legate alla pandemia e nel frattempo lo staff ha lavorato per renderla ancor più interessante, aggiungendo un brano alla playlist; così dal 27 luglio è nuovamente operativa. Riapre al pubblico la postazione di audio immersivo 3D allestita al Museo del Violino di Cremona, che offre ai visitatori un’esperienza di ascolto unica.

Realizzata con il sostegno della Fondazione Arvedi Buschini, la sala è curata nell’architettura da Giorgio Palù con lo studio Arkpabi mentre i contenti tecnici sono sviluppati dal Laboratorio di Acustica Musicale del Politecnico di Milano attivo a Palazzo dell’Arte. Le registrazioni dei brani che i visitatori possono ascoltare all’interno della sala sono state effettuate in Auditorium in modo particolare.

Quando era stata inaugurata, la sala proponeva ‘Langsamer Satz’ eseguito dal Quartetto di Cremona, mentre ora per celebrare la riapertura è stato aggiunto un brano per archi di Schubert nell’esecuzione dello Stradivari Ensemble. Le interviste.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti