Cronaca
Commenta

Pericolosi per la sicurezza pubblica
Espulsi due stranieri irregolari

Due espulsioni di cittadini stranieri irregolari gravati da procedimenti penali sono state eseguite nell’ultimo mese da parte dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Cremona.

Il primo è stato effettuato a seguito del provvedimento di espulsione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Mantova e riguarda un cittadino straniero originario della Nigeria. Lo scorso 9 luglio T.N. era stato scarcerato dalla Casa Circondariale di Cremona dove si trovava recluso in seguito a diversi precedenti penali per reati riguardanti la produzione e il traffico di sostanze stupefacenti, reiterati in diverse circostanze.

E’ stato quindi accompagnato alla frontiera aerea di Milano Malpensa e imbarcato su un volo con destinazione Casablanca e successiva prosecuzione per Lagos (Nigeria).

Il secondo provvedimento riguarda un decreto di trattenimento emesso dal Questore di Cremona, a carico di un cittadino straniero originario del Senegal. Lo scorso 22 luglio l’uomo era stato scarcerato dal carcere cittadino, dove era stato rinchiuso per aver commesso atti persecutori, stalking e maltrattamenti in famiglia e verso i minori. Dichiarato pericoloso per l’ordine e la sicurezza pubblica a causa di una condotta criminosa che continuava da tempo, è stato espulso dal Prefetto di Cremona e accompagnato al Centro di Permanenza per il Rimpatrio (CPR) Ponte Galeria di Roma.

L’allontanamento del soggetto rientra nell’ambito di una serie di azioni disposte dal questore al termine della fase di pandemia che ha limitato per un indefinito ed esteso periodo temporale, in tutto e in parte, l’organizzazione dei servizi di accompagnamento ed espulsione. gbiagi

© Riproduzione riservata
Commenti