Cronaca
Commenta

Pnrr, per le scuole cremonesi
stanziati 9 milioni di euro

L’allocazione delle risorse del PNRR procede spedito. In particolare per le missioni relative alla scuola sono stati dedicati fondi per laboratori, digitalizzazione e innovazione didattica. Pur andando verso l’espressione dei cittadini attraverso il voto del 25 settembre, le scadenze del PNNR sono rispettate e anche numerose scuole cremonesi hanno ricevuto cospicui finanziamenti, come spiega Simona Sommi, Responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega per la Lombardia.

Le risorse, che arriveranno sul territorio sono pari a quasi sette milioni di euro per superiori e istituti comprensivi, e serviranno per cambiare arredi e rinnovare le attrezzature digitali. Oltre due milioni andranno invece alle scuole superiori per realizzare laboratori innovativi. Un programma di innovazione didattica per avere lezioni più interattive e studentesse e studenti più coinvolti.

È il “Piano Scuola 4.0”, uno stanziamento a livello nazionale  di 2,1 miliardi di euro per trasformare 100.000 classi tradizionali in ambienti innovativi di apprendimento e creare laboratori per le professioni digitali del futuro negli istituti scolastici del secondo ciclo. Spazi di apprendimento flessibili e tecnologici per favorire la collaborazione e l’inclusione. In tutte le scuole italiane e in linea con le esigenze di crescita di bambini e ragazzi.

Da oggi, dunque, sul sito del PNRR Istruzione sono pubblicate le risorse disponibili per ciascuna scuola che sono state assegnate attraverso un piano di riparto nazionale dei fondi.

LE SCUOLE – AZIONE1

LE SCUOLE – AZIONE2

Il servizio di Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Commenti