Cronaca
Commenta

Ferragosto nel Cremonese:
ecco gli appuntamenti

Foto di repertorio

Anche nel Cremonese la tradizione di celebrare il Ferragosto è ben radicata, e si declina in diversi modi: dai momenti più religiosi, per celebrare l’Assunta, alle vere e proprie feste dedicate alla musica e alla buona cucina, soprattutto considerando che il giorno successivo, San Rocco, porta con sé la tradizione degli gnocchi.

Dunque, partendo dalle feste più sacre, il Ferragosto 2022 inizia alle 11 con l’Eucarestia in Duomo, presieduta dal Vescovo Antonio Napolioni, che presiederà anche la messa della Madonna del Po, a Brancere. Come noto, quest’anno salterà la tradizionale processione con le barche sul fiume, a causa dell’emergenza idrica, ma ci sarà l’Eucaristia con la presenza dell’Effigie della vergine di Brancere che, al termine della celebrazione, sarà portata sulla sponda del fiume, dove si assisterà al lancio della corona di fiori e alla benedizione delle acque e delle rive del Po.

Passando invece al lato più profano della giornata, il 15 agosto il circolo Acli Paolo Conca, in via San Francesco d’Assisi a Cremona, organizza il “Giro Gnocchi”, a partire dalle 20, con musica dal vivo. Ma anche alla canottieri Flora, il 16 agosto, ci sarà spazio per una tradizionale giocata, con musica live e karaoke.

Uscendo dalla città, a Torre de Picenardi, dopo due anni di interruzione dovuti alla pandemia, è tornato ufficialmente “Ferragosto in Villa”, che prosegue nelle serate del 15 e del 16 agosto, nel cortile d’onore della splendida Villa Sommi Picenardi, con musica, cucina ed allegria. In particolare, nella serata di Ferragosto protagonisti sul palco i Settesotto, e alle 21 premiazione del “Torrigiano dell’ Anno 2022”. Il 16 agosto si esibirà invece con la band “Stati d’Anima”.

A Castelleone spazio invece alla cultura, con la Fiera Antiquaria, uno dei mercati più prestigiosi del collezionismo italiano, con oltre 150 banchi di antiquariato, modernariato, artigianato artistico e vintage. 

Anche Crema vive in questi giorni il suo momento di festeggiamenti ferragostani, con “Chiacchiere e Tortelli”, kermesse che vede protagonisti i tortelli dolci tipici di Crema. Fino al 16 agosto, in piazza Moro, appuntamento dunque con un momento conviviale, dedicato ad una tradizione cara ai cremaschi, ma pensato anche per i turisti. Le serate sono accompagnate da un intrattenimento musicale.

 

© Riproduzione riservata
Commenti