Cronaca
Commenta

Scuola, i docenti no-vax
possono tornare in classe

Foto di repertorio

I docenti no-vax potranno tornare a fare lezione in classe. A stabilirlo è una nota del ministero dell’Istruzione, inviata il 19 agosto a tutte le scuole. Stesso discorso, ovviamente,  vale anche per personale Ata e amministrativo, che potrà tornare al lavoro anche senza aver ottemperato all’obbligo vaccinale. Infatti, come emerge dal documento, le prescrizioni relative all’obbligo vaccinale per il personale scolastico “esauriscono la loro validità al 31 agosto e, in assenza di ulteriore specifiche proroghe o rinnovi, non prolungano i loro effetti nel prossimo anno scolastico 2022/2023”. Decadono quindi le disposizioni che indicavano la vaccinazione come requisito essenziale per lo svolgimento dell’attività didattica a contatto con gli alunni da parte dei soggetti obbligati.

Questa, tuttavia, è solo la situazione attuale, che potrebbe variare al modificarsi dell’andamento pandemico dei prossimi mesi, come evidenzia la stessa circolare, che precisa: “nel caso in cui siano adottate dalle competenti autorità sanitarie nuove misure di prevenzione e sicurezza in corrispondenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica, il Ministero provvederà a darne notizia e a fornire alle istituzioni scolastiche le opportune indicazioni operative e il supporto eventualmente necessario, al fine di garantire lo svolgimento delle lezioni in sicurezza” conclude il documento.

© Riproduzione riservata
Commenti