Sport
Commenta

Allo Zini arriva un Sassuolo
ambizioso ma senza pezzi da 90

Un'amichevole dello scorso anno

Il Sassuolo è reduce da un ottimo punto conquistato contro il Milan. Gli emiliani hanno a tratti fatto la voce grossa contro i campioni d’Italia, non riuscendo tuttavia a conquistare una vittoria che sarebbe stata per certi versi meritata. A negare i 3 punti ai neroverdi è stato soprattutto il portiere avversario Maignan, protagonista della gara soprattutto grazie al rigore parato a Domenico Berardi.

A proposito di Berardi, il fuoriclasse della formazione di Dionisi sarà il grande assente della gara dello Zini, visto che nel match contro il Milan è stato costretto ad uscire causa brutto infortunio muscolare. In quella zona dovrebbe quindi agire Defrel che, per caratteristiche, è il giocatore più adatto a sostituire l’azzurro.

Gli emiliani dopo la sconfitta alla 1^ giornata contro la Juventus, hanno reagito battendo il Lecce, per poi pareggiare per due volte consecutive contro Spezia e Milan. Il tecnico Dionisi è lo stesso della passata stagione, artefice di un ottimo campionato concluso all’undicesimo posto a +20 sulla zona retrocessione.

Il mercato ha portato a delle perdite pesanti, su tutte le cessioni di Scamacca al West Ham e Raspadori al Napoli. I due attaccanti della Nazionale sono stati sostituiti con Alvarez del Penarol e Pinamonti, sbarcato invece dall’Inter. Da non sottovalutare i colpi Antiste per la difesa e Thorstvedt per il centrocampo.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti