Economia
Commenta

Emergenza energetica e inflazione,
tavolo di lavoro tra Anci e Regione

“Il Presidente di Regione Lombardia ha risposto positivamente all’invito che avevo formulato a nome di Anci Lombardia per attivare un coordinamento a livello regionale sul tema emergenza energetica”: a dirlo il presidente di Anci Lombardia, Mauro Guerra, in merito al tavolo di coordinamento regionale sull’emergenza energetica e l’aumento dei prezzi che verrà avviato nei prossimi giorni. “Avvieremo un confronto preliminare con l’assessore agli Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni per la condivisione e l’attivazione di una agenda di lavoro e delle possibili iniziative“.

I temi da affrontare, secondo Guerra, sono tanti. Primo fra tutti “quello legato alla necessità di politiche di risparmio ed efficientamento e alla predisposizione di azioni per sostenere l’incremento dei costi impattanti sui bilanci comunali, nell’immediato ma anche sul medio e lungo termine” continua. “Su questo tema abbiamo attivato anche il lavoro dell’Osservatorio sulla finanza locale della Lombardia, al quale abbiamo dato vita in collaborazione con Regione e Ifel.

Enti locali, famiglie e imprese si trovano di fronte a uno scenario inedito, con un’emergenza che intreccia quella climatica e del sistema delle relazioni internazionali e che, se non governata con urgenza, reca con sé conseguenze drammatiche sulla tenuta del tessuto economico e sociale”.

Per questo Anci ha chiesto a Regione Lombardia “di valutare i modi per rafforzare un coordinamento stabile tra Regione, Province, Comuni, mondo imprenditoriale, parti sociali e terzo settore per monitorare l’andamento della situazione in divenire, poter fornire delle linee guida generali che possano essere applicate uniformemente sui territori e avanzare ai diversi livelli istituzionali proposte e contributi che possano mitigare l’impatto dell’aumento dei costi su famiglie, imprese ed istituzioni locali, e volte a promuovere condizioni avanzate sul fronte del risparmio e della produzione energetica” conclude Guerra.

© Riproduzione riservata
Commenti