Politica
Commenta

Scontro in Consiglio sugli Alpini,
Poli: "Autogol del centrodestra"

Dopo la bagarre verificatasi in consiglio comunale lunedì pomeriggio in merito alla mozione presentata dal centrodestra sul corpo degli Alpini, non si fa attendere la replica della maggioranza. A intervenire, in una nota, è Roberto Poli, che aveva presentato un emendamento, rifiutato dall’opposizione.

I consiglieri di centrodestra ieri in Consiglio Comunale hanno buttato tutto in caciara, per nascondere l’autogol che hanno maldestramente realizzato” sottolinea Poli. “Hanno infatti inspiegabilmente rifiutato l’emendamento che abbiamo proposto alla mozione della Lega relativa al sostegno all’Associazione Nazionale degli Alpini.

Emendamento che andava proprio a rafforzare l’elogio alla storia e ai valori del Corpo degli Alpini. Perché solo stigmatizzando e condannando gli episodi occorsi nell’ultima adunata di Rimini, dove sono stati denunciati numerosi episodi di molestie o aggressioni verbali sessiste verso le donne, si possono circoscrivere i fatti per ricondurli, se accertati, a responsabilità individuali. Del resto la mozione della Lega era stata presentata a Maggio, proprio appena dopo gli episodi di Rimini, ed era quindi di per sé collegata ai fatti, sui quali andavano appunto espresse parole chiare.

Non voler condannare gli episodi significa da un lato avvalorare una visione di minimizzazione degli accaduti, derubricando il tutto a goliardate accettabili. E significa poi non salvaguardare l’immagine e la storia del Corpo degli Alpini che non merita certo di essere offuscata dal comportamento di alcuni” conclude Poli.

© Riproduzione riservata
Commenti