Cronaca
Commenta

50 libri per bimbi donati ai reparti
di Pediatria e Neuropsichiatria

Un libriccino di racconti e un romanzo per adolescenti allieteranno l’attesa e la degenza nelle strutture di Pediatria e di Neuropsichiatria infantile. L’autrice dei volumi e del gesto generoso è Guia Risari, scrittrice e traduttrice, che ha deciso di destinare una cinquantina di copie all’Asst di Cremona, in particolare per i reparti ospedalieri e i servizi territoriali.

Due i titoli scelti: “Il Decamerino”, ispirato all’opera del Boccaccio e illustrato da Elisa Macellari, è rivolto a bimbi dagli 8 anni in su; raccoglie una serie di racconti ispirati dalla fantasia dell’autrice e dedicati “a tutti quelli che amano le storie e non si stancano ma i di ascoltarle”.

“Il viaggio di Lea” si rivolge invece ragazzi e ragazze tra gli 11 e i 15 anni: attraverso le avventure della protagonista, guida i giovani lettori alla scoperta del senso della vita, rispondendo alle domande che affiorano tra infanzia e adolescenza.

A nome dell’Asst di Cremona, il direttore della Pediatria aziendale Claudio Cavalli e il direttore della Neuropsichiatria Infantile Maria Teresa Giarelli ringraziano l’autrice per il generoso dono, sottolineando come la narrativa sia una compagnia preziosa per i bambini che per diversi motivi si trovano a contatto con i luoghi di cura, ritrovando nella fantasia il conforto e l’evasione necessaria ad affrontare le proprie paure.

© Riproduzione riservata
Commenti