Cronaca
Commenta

Ennesima aggressione
in carcere: ferito un agente

Ennesimo episodio di aggressione in carcere a Cremona nella giornata di mercoledì, quando un agente di Polizia Penitenziaria è stato colpito da un detenuto sudafricano. Erano circa le 13.30 quando il carcerato ha dapprima aggredito verbalmente un agente, perché voleva uscire dalla sua cella senza un valid motivo, e successivamente ha colpito un secondo agente, intervenuto per difendere il collega. La prognosi è di 5 giorni.

A dare la notizia è Leo Beneduci, segretario generale dell’Osapp (Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria): “Non si placa la sequela di aggressioni in danno degli agenti, che con sempre maggiore difficoltà riescono a garantire gli standard di minimi di sicurezza nelle carceri” evidenzia.

Cremona la situazione è diventata una vera e propria polveriera, soprattutto da quando, martedì scorso, gli agenti sono entrati in sciopero, astenendosi dalla mensa obbligatoria di servizio.

“Invitiamo le autorità dell’amministrazione penitenziaria periferica centrale a prendersi carico di questa gravissima situazione ed a adottare immediatamente gli opportuni rimedi, che peraltro sono previsti dalle norme e che vengono puntualmente disattese” conclude Beneduci.

© Riproduzione riservata
Commenti