Cronaca
Commenta

Covid nelle scuole: in una settimana
da 92 a 104 bambini positivi

Aumentano seppure di poco i contagi nelle scuole cremonesi. L’ultimo rilevamento di Ats Val Padana, al 30 ottobre, evidenzia 104 casi di positività rispetto ai 92 della settimana precedente. L’incremento si ha soprattutto nella fascia di età della scuola primaria, i positivi sono passati da 27 a 36, mentre le altre fasce sono stabili.

“Rispetto alla scorsa settimana – afferma la responsabile dell’osservatorio sulla diffusione del Covid in ambito scolastico Laura Rubagotti –   si evidenzia un incremento dei nuovi casi in ambito scolastico, ad eccezione dei bambini più piccoli frequentanti i servizi educativi dell’infanzia e la scuola dell’infanzia e gli alunni della scuola secondaria di I° grado – dichiara Laura Rubagotti. Appare invece diminuito sia il numero di nuove infezioni tra il personale scolastico sia il numero delle classi in autosorveglianza”.

In particolare, il personale che risulta infettato al 30 ottobre è pari a 28 persone contro le 61 al 23 ottobre. Le classi in autosorveglianza erano 114, ora sono 78.

Sebbene non vi sia più l’obbligo di indossare le mascherine nei luoghi pubblici e dal 1° ottobre neppure sui mezzi di trasporto pubblici compresi i mezzi adibiti al trasporto scolastico (Circolare Ministero della Salute del 29.9.2022), l’ATS della Val Padana continua comunque a raccomandare le misure igienico-sanitarie utili a mitigare il contagio, quali il lavaggio frequente delle mani, l’utilizzo di soluzioni idroalcoliche e l’areazione degli spazi scolastici. Queste accortezze risultano essere anche un atto di protezione nei confronti dei soggetti più fragili con i quali si può entrare in contatto.
Per quanto riguarda l’ambito scolastico, si ricorda che le nuove regole impongono l’isolamento per cinque giorni solo per i soggetti risultati positivi al tampone (molecolare o antigenico).

Per il rientro a scuola è necessario l’esito negativo del test antigenico e/molecolare.

Si precisa che il rientro a scuola non è possibile con tampone autosomministrato. Chi ha avuto contatti stretti con un soggetto positivo, anche in ambito famigliare, deve osservare un periodo di autosorveglianza di dieci giorni successivi all’ultimo contatto con obbligo di indossare la mascherina Ffp2; in caso di insorgenza di sintomi ci si deve rivolgere al proprio pediatra o medico curante”.
L’ATS della Val Padana invita tutti i soggetti interessati ad aderire alle campagne di vaccinazione antinfluenzale e anti-covid.

Ulteriori informazioni ed approfondimenti sono disponibili sul sito dell’ATS ai seguenti link:
Vaccinazione antinfluenzale https://www.ats-valpadana.it/vaccinazione-antinfluenzale
Vaccinazione ant-covid https://www.ats-valpadana.it/campagna-di-vaccinazione-anti-covid-19

© Riproduzione riservata
Commenti