Sport
Commenta

Alvini: “Risultato ingiusto, il
gol di Dessers era regolare”

Massimiliano Alvini ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della sconfitta maturata contro la Juventus.

“Ce la siamo giocata a viso aperto – spiega Alvini – avendo grande rispetto della Juventus, cercando in tutti i momenti della partita di fargli male. La squadra ha messo tutto, ci crediamo e siamo vivi, avendo un’idea precisa. Può diventare retorico venire a dirlo, ma anche oggi il risultato non premia la nostra grande prestazione. Giocare così contro la Juve, reggi botta e la perdi su punizione, ti rimane rammarico, non per me, ma per i miei calciatori”.

“Ferrari non giocava da un mese e mezzo ed ha chiesto il cambio – prosegue il tecnico grigiorosso -La squadra ha fatto bene, io non voglio trovare un difetto. Anche noi abbiamo avuto una punizione, prendendo la barriera, la Juve invece ha fatto gol. Siamo andati in contropiede 2-3 volte senza fare gol. Rabiot ha fatto una grossa giocata su cui è nata la punizione del gol. La sconfitta di oggi non ha difetti tattici, la squadra ha avuto occasioni importanti”.

“Oggi ho visto una grande Cremonese in tutte le sue individualità – sottolinea Alvini – non posso non parlare di tutti i calciatori. Il risultato è ingiusto, onore alla Juve che ha vinto una gara molto corretta. Continuiamo con questa voglia”.

Alvini ha chiuso la conferenza commentando il gol annullato a Dessers: “Ayroldi è un ottimo arbitro e diventerà uno dei migliori. Sulla situazione di Dessers se non avesse fischiato il Var non lo avrebbe richiamato. In quel fischio vedo un errore, può succedere. Il gol di Dessers era un gol valido”.

© Riproduzione riservata
Commenti