Sport
Commenta

Alvini ha diretto l'allenamento:
si va verso una conferma

(foto Sessa)

E’ il tempo del silenzio in casa Cremonese dopo la sconfitta nello scontro diretto con l’Hellas Verona che ha lasciato i grigiorossi all’ultimo posto in classifica. Il club sembra intenzionato a proseguire con Massimiliano Alvini alla guida, almeno fino alla partita di sabato contro il Monza. Nessuna dichiarazione, solo uno stato di fatto: Alvini è l’allenatore della Cremonese e al momento l’orientamento appare quello di non cambiare questo scenario.

E’ evidente che la situazione è particolarmente delicata. Più che dopo il ko con la Sampdoria, una sfida simile a quella contro i gialloblù, non solo per l’avvenuto ko. Più anche del post Empoli, quando la lunga sosta avrebbe potuto essere accompagnata da un cambio di allenatore che non c’è stato: Alvini è rimasto saldo sulla panchina grigiorossa e aveva proposto, alla prima uscita, una squadra convincente contro una big come la Juventus, beffata solo da un calcio di punizione mentre il triplice fischio era vicino, vicinissimo.

Le riflessioni della società, tuttavia, sono iniziate nel post partita di ieri e sono proseguite nella giornata di oggi. Filtra la volontà di confermare l’allenatore toscano che già nella giornata di oggi era di nuovo al Centro Sportivo Giovanni Arvedi per rituffarsi nel lavoro dopo che il riposo, originariamente previsto, è stato annullato. Il programma prevede che anche domani il mister sia alla guida della squadra, sul campo per preparare la prossima sfida contro il Monza, ennesimo snodo cruciale di una stagione sempre più in salita per la Cremonese.

© Riproduzione riservata
Commenti