Politica
Commenta

Schlein candidata alla Segreteria Pd
Incontro del Comitato cremonese

Buona la risposta di iscritti e simpatizzanti, nel pomeriggio di lunedì 9 gennaio, all’invito del Comitato cremonese a sostegno della candidatura di Elly Schlein presso il BonBistrot del Civico 81. In attesa di conoscere i contenuti puntuali della mozione e di accogliere nuovamente Elly Schlein sul nostro territorio, che con la tappa di Gussola ha avuto il privilegio di inaugurarne il tour congressuale in Lombardia, l’incontro di ieri era un semplice momento organizzativo per ampliare il Comitato.

“Conoscersi, socializzare le tappe del percorso congressuale, scambiare prime impressioni e attese, condividere proposte sull’organizzazione e l’operatività delle prossime settimane sul territorio, con un impegno richiesto sia all’interno dei circoli PD, dove si illustreranno e poi voteranno le mozioni congressuali, sia all’esterno, per la scommessa di apertura e allargamento che in modo particolare la candidatura di Elly Schlein porta con sé”. Questo il proposito del Comitato pro-Schlein.

Una quarantina di persone, iscritti al PD e ad Articolo Uno, amministratori locali ma anche semplici cittadini e simpatizzanti, hanno partecipato e messo a disposizione tempo, risorse ed energie per la campagna in fase di avvio. Comune denominatore, “la convinzione che la candidatura di Elly Schlein, nell’attuale momento di fatica e di difficoltà del Partito Democratico e dell’area progressista, sia quella più capace di incarnare le attese di cambiamento che animano militanti e cittadini: un Partito radicato ai propri iscritti, che non abbia però paura di aprirsi e allargarsi, che sappia consultare davvero la sua base nei momenti e sui temi fondamentali e che torni ad una selezione delle candidature che parta dai territori”.

Un partito “dai valori chiari e dall’identità definita”, “che non può sostenere tutto e il contrario di tutto, perché così non è più carne né pesce”, come ha ben sintetizzato uno degli intervenuti. In tal senso il profilo e la proposta di Elly Schlein, ma anche la modalità e lo stile “corale” e partecipato che la contraddistingue, sono “in grado di restituire fiducia, credibilità e speranza alle persone, tenendo insieme i temi portanti e cruciali dell’oggi: il lavoro, la lotta alle diseguaglianze, l’ambiente, i diritti”. Appuntamento aggiornato alle prossime settimane, non appena disponibile la “mozione Schlein”, e, in attesa della candidata a Cremona, la possibilità di incontrarla nella due giorni lombarda del 15 e 16 gennaio prossimi, in particolare negli appuntamenti di Milano (15 gennaio ore 10, Scalo Farini) e di Calcinate (sempre 15 gennaio ore 14.30).

© Riproduzione riservata
Commenti