Commenta

Cremonese cade in un dirupo sul Trebbia Recuperato dopo 3 ore dai pompieri

Tragedia sfiorata ieri al Trebbia. Un 21enne cremonese, Marco L., è precipitato in un dirupo mentre si trovava lungo un sentiero che corre a strapiombo sul torrente nei pressi di San Salvatore, tra Bobbio e Marsaglia. Il giovane ha appoggiato male un piede ed è scivolato, facendo un volo di venti metri in una scarpata. E’ rimasto in bilico su una roccia per tre ore, mentre i vigili del fuoco, allertati dal compagno coetaneo e da alcuni bagnanti, procedevano nelle difficili operazioni di recupero. All’intervento hanno partecipato, oltre ai vigili del fuoco, una squadra di specialisti del nucleo speleo alpino fluviale , il soccorso alpino e il 118. Il giovane, intorno alle 20, è stato tratto in salvo sulla sponda del torrente e trasportato in elicottero al Polo chirurgico di Parma. La prognosi è riservata.

© Riproduzione riservata
Commenti