Commenta

Il giudice Pio Massa è il nuovo presidente della sezione penale di Cremona

tribunale

Il nuovo presidente della sezione penale di Cremona è il giudice Pio Massa, 57 anni, di origini foggiane, magistrato presso il tribunale di Piacenza. In autunno Massa ricoprirà l’incarico lasciato vacante dal giudice Grazia Lapalorcia, che il 14 gennaio scorso ha terminato il suo lavoro a Cremona per il nuovo incarico in Cassazione. Prima di diventare magistrato della sezione penale del tribunale di Piacenza, Massa, che è anche membro dell’Associazione nazionale magistrati, ha svolto per molti anni le funzioni di gip a Piacenza, un ufficio che è sempre stato ai primissimi posti in regione per efficienza e risultati. Il mese prossimo, invece, il giudice milanese Guido Salvini, arrivato a Cremona un anno fa su richiesta di applicazione extradistrettuale, diventerà giudice effettivo presso il tribunale di Cremona. L’immissione in possesso si terrà il 4 agosto. Salvini svolgerà l’incarico di coordinatore dell’ l’ufficio gip/gup. Fino ad ora il magistrato ha curato l’ufficio gip/gup insieme alla collega di Milano Clementina Forleo e presiede alcuni processi in composizione collegiale insieme ai colleghi Andrea Milesi e Francesco Sora. Il suo primo anno di lavoro a Cremona è stato senz’altro molto intenso: numerose le inchieste che portano la sua firma, compresa la recentissima maxi indagine sulle scommesse truccate che sta facendo tremare tutto il mondo del calcio. Il giudice Salvini, che vanta un curriculum di tutto rispetto, è anche noto per aver condotto indagini in materia di terrorismo e per aver riaperto, alla fine degli anni ottanta, l’inchiesta sulla strage di piazza Fontana.

 

© Riproduzione riservata
Commenti