Commenta

GMG, cremonesi in piazza per accogliere Benedetto XVI ECCO LE NUOVE FOTO

gmg1

Nel giorno dell’arrivo del Romano Pontefice, Benedetto XVI, i giovani cremonesi hanno seguito la seconda catechesi dal titolo “Radicati in Cristo” tenuta da mons. Giovanni Ricchiuti, vescovo di Acerenza, una piccola diocesi della Basilicata. Presenti ad Alcorchon anche i giovani di Noto e di Acqui, quest’ultimi con il loro vescovo mons. Micchiardi. Ricchiuti ha paragonato Cristo a un’ancora: «come quest’ultima assicura la nave dalle onde, così Gesù permette di solcare il mare della vita senza paura». Successivamente è stata celebrata l’Eucaristia durante la quale il vescovo di Acerenza ha parlato del sacrificio redentivo di Cristo sulla Croce: «il segno più concreto dell’amore di Dio». Nel pomeriggio i cremonesi si sono diretti a Plaza de Cibeles per l’atto di accoglienza al Santo Padre giunto in mattinata e accolto dai Reali di Spagna e dal premier Zapatero. Venerdì 19 i cremonesi seguiranno l’ultima catechesi, questa volta tenuta dal vescovo Lafranconi, poi nel tardo pomeriggio parteciperanno alla Via Crucis presieduta da Benedetto XVI. Il caldo ha leggermente allentato la morsa, grazie a brevi piogge mattutine, mentre l’entusiasmo delle centinaia di migliaia di giovani è veramente altissimo, peccato che i mass-media insistano solo sulle proteste di poche migliaia di persone che vorrebbero relegare la fede cristiana a fatto privato.

© Riproduzione riservata
Commenti