Commenta

GMG: «Es un gran encuentro de jovenes de todo el mundo! Da casa riesco a sentirela gioia di tutti quei giovani del mondo»

Caro direttore,

dove eravamo rimasti? Se ricordo bene…sulla carta stampata! “Vabbe”, cambiano i tempi, non certo gli “amori” (nel senso più verginale del termine, beninteso)!  Ma veniamo a noi. Noto con estrema gioia il nobile cenno che fate, sul vostro quotidiano on line, circa la Jornada Mundial de la Juventude (JMJ 2011- MADRID). Es un gran encuentro de jovenes de todo el mundo! Beh, c’è poco da tradurre. Osservando le immagini in diretta da casa riesco a sentire la gioia di tutti quei giovani del mondo. E riesco anche a gioire con loro. Una grande festa di colori, voci, tradizioni.  Tuttavia vorrò farvi esaustivamente partecipe di una telefonata tra il nipote (da Madrid) e la propria nonna (a Cremona).
Il nipote: “Ciao nonna, come va? Io bene, tranne che fa un caldo terribile”.
La nonna: “Caro Pippo, anche qua fa un caldo insopportabile”.
Il nipote: “Qua ci sono dai 38 ai 40 gradi. Nonostante questa calura io ho letteralmente “la pelle d’oca! Nonna, ricordi quando parliamo dei nostri governanti? Beh, ho udito il papa dire che….allorquando Gesù li chiamò a se disse loro: “Voi sapete che i governanti delle nazioni dóminano su di esse e i capi le opprimono. Tra voi non sarà così; ma chi vuole diventare grande tra voi, sarà vostro servitore e chi vuole essere il primo tra voi, sarà vostro schiavo.” Ciao nonna, ci vediamo presto”.
“L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo” (Sofocle). Cum tantam di quella nostrana nostalgiam, grazie, direttore!

Giorgino  Carnevali

 

© Riproduzione riservata
Commenti