Commenta

L’inchiesta calcioscommesse tra gli sms di Paoloni e possibili nuovi indagati

calcio-evidenza

Da Roma novità nell’inchiesta calcioscommesse. La polizia postale capitolina ha passato al setaccio l’iPhone del portiere Marco Paoloni, trovando 132 diversi contatti telefonici e contatti eliminati come quelli nominati “Sommese” e “Panteron Corvia”. Tra i messaggi, 137 quelli inviati, 343 ricevuti, 184 cancellati. Ne parla oggi la Gazzetta dello Sport, menzionando anche 242 contatti e 57 sms presenti sulla scheda sim di Paoloni. Gli esami sono stati fatti a giugno. Né il programma di comunicazione Skype né i gli account con cui Paoloni si sarebbe (come detto in interrogatorio) finto Corvia per avvalorare presunte millanterie, presenti sul telefono. Versione, quella delle millanterie, che ora sembra convincere ancora meno gli investigatori di Cremona.

Le indagini proseguono a ritmo serrato, in vista rogatorie internazionali e nuovi indagati potrebbero, come scritto più volte, potrebbero fare comparsa sulla scena. C’è chi ha cominciato a collaborare e a fornire importanti elementi, come l’ex calciatore dell’Ascoli Vittorio Micolucci. Da lui diverse conferme, che porterebbero al gruppo degli scommettitori ‘zingari’.

 

© Riproduzione riservata
Commenti